Magico Appartamenti Scafa

Escursioni sui Nebrodi

In questa sezione, a titolo esemplificativo, riportiamo le escursioni organizzate dalle agenzie di viaggio del territorio per l’estate 2017. Una volta arrivati in struttura, i gestori vi sapranno consigliare la migliore escursione ed aiutarvi a prenotare.

NEBRODI (Intera giornata: dalle 8:30 alle 17:30)

Una Sicilia fatta di boschi e laghi, di paesaggi rigogliosi e pieni di colore. Una Sicilia forse per molti inaspettata è quella che vi invitiamo a scoprire in questo breve viaggio nei Nebrodi.
I Nebrodi (νεβρός, in greco, significa «cerbiatto», specie che un tempo popolava la zona) sono una catena montuosa che, con le Madonie a ovest e i Peloritani ad est, compongono l’Appennino Siculo. Il parco di cui fanno parte è la più grande area naturale protetta della Sicilia. Il nostro tour mattutino attraverserà l’incantevole faggeta di Sollazzo Verde per arrivare al Lago Maulazzo. Dopo una sosta per una degustazione a base di prodotti tipici locali, nel pomeriggio andremo a Cesarò per visitare Palazzo Zito, uno splendido edificio settecentesco ubicato nel centro storico del paese.

MALABOTTA e MONTALBANO ELICONA (Intera giornata: dalle 8:30 alle 17:30)

Un viaggio tra boschi fatati e castelli medioevali. Dalla riserva naturale orientata del bosco di Malabotta alla bellezza urbanistica di Montalbano Elicona. Un’esperienza superba in alcuni dei luoghi più incantevoli della Sicilia.
Il nostro tour inizierà al mattino con la visita alla riserva naturale di Malabotta, posta tra i Peloritani e i Nebrodi. La prima tappa sarà il bosco di Malabotta, uno degli ultimi boschi naturali sopravvissuti in Sicilia. Il suo valore ecologico è eccezionale sia per la varietà ambientale che per l’integrità (difficile non farsi conquistare dal fascino misterioso dei Patriarchi, le grandi querce secolari che abitano il bosco). Dal bosco ci trasferiremo sull’altipiano dell’Argimusco per visitare le suggestive rocce che lì si trovano: i Megaliti. Il luogo, avvolto da una indiscutibile aura di sacralità, è stato oggetto di diverse ipotesi riguardo sia la sua antica funzione sociale che l’origine delle formazioni figurative delle rocce. Nel pomeriggio, dopo un pranzo a base di prodotti tipici, ci sposteremo nel paese di Montalbano Elicona per passeggiare nel suo delizioso centro storico costituito da stradine strette, antichi palazzi e piccole case in pietra arenaria. Montalbano Elicona è armonia tra uomo e natura, passato e presente, colori e sapori. E proprio per questo è stata insignita del premio “Borgo dei borghi 2015”. Tappa obbligata sarà il Castello Medievale, che fu dimora estiva di Federico II di Aragona. Il castello sorge sulla cima più alta del poggio e si affaccia a strapiombo sulla vallata, regalando panorami spettacolari che si perdono a vista d’occhio.

ESCURSIONI NATURALISTICHE E CULTURALI
(le date e gli orari si riferiscono all’Estate 2016)

Grazie ad una convenzione con un’agenzia del posto, visita con noi il territorio dei Nebrodi, le aree naturalistiche più interessanti e i centri storici ricchi di arte e cultura.

Ogni giovedi (8:30 – 13:30) con un gruppo minimo di 6 partecipanti.

PROGRAMMA
Alcara Li Fusi
Una escursione ad Alcara Li Fusi, ai piedi delle rocciose Rocche del Crasto, per visitare il centro storico ricco di fresche fonti d’acqua, come quella che sgorga a Piano Abate, e chiese che conservano dipinti e statue di pregio. Ma è anche l’occasione per visitare il laboratorio didattico “La tana delle idee” che con i suoi diorami fa da premessa alla visita dei siti di nidificazioni dell’avvoltoi grifone, oggetto di reintroduzione dopo la scomparsa avvenuta nel 1965 a seguito di bocconi avvelenati destinati alle volpi. L’avvistamento della numerosa colonia di Grifoni, ormai liberi nel territorio, nei pressi della voliera didattica e del carnaio. Escursione adatta a tutti.

 

San Marco d’Alunzio
Un salto nella storia con l’escursione a S. Marco d’Alunzio, centro che vanta 2500 anni di storia: si inizia dal Tempio di Ercole, edificio del IV secolo a. C. Si prosegue con la visita del “Museo delle arti figurative bizantine e normanne”, con interessanti affreschi del periodo medievale (tra cui quello in situ “dei Quattro Dottori”), elementi architettonici e corredi di necropoli. Lungo la via Aluntina si allineano importanti chiese, come quella dell’Aracoeli, la Matrice e quella di S. Agostino mentre in cima all’abitato sorgono i ruderi del primo Castello normanno di Sicilia (1090 circa). Fuori città è la Chiesa della Badia Grande, con barocco portale del 1713 in marmo locale. Prevista una visita alle botteghe artigiane di lavorazione degli antichi telai.

 

Area del Capriolo – Galati Mamertino
Una passeggiata nel territorio di Galati Mamertino, in contrada Miserella, a 900 m. sul livello del mare, a pochi chilometri dal centro abitato, tra querce e castagni, con ampie radure soleggiate e un ricco sottobosco. L’area faunistica ospita anche un esemplare di asino pantesco e una capra girgentana. Dotata di rifugi e aree attrezzate la zona si presta per brevi escursioni adatte a tutti. E’ prevista una degustazione di prodotti tipici.

area capriolo

San Salvatore di Fitalia
La visita a San Salvatore di Fitalia ha inizio dal Museo delle Tradizioni religiose, in prossimità del Santuario del Patrono San Calogero, ove sono interessanti materiali, tra cui statuette, immagini devote e la collezione di ex-voto in cera e prosegue con le chiese cinquecentesche: la Chiesa di S. Maria, che possiede una statua marmorea con la Madonna e Santi, di Antonello Gagini, e la chiesa del SS. Salvatore (1515) dalle eleganti forme, con colonnato in pietra; che possiede una statua della Madonna col Bambino di Antonello Gagini.

 

Altre escursioni con quotazioni a richiesta:
MEZZA GIORNATA ORE 8:30 – 13:00 (Cascata del Catafurco a Galati Mamertino, Grotta del Lauro ad Alcara Li Fusi, Laghetti di Marinello a Patti, Santo Stefano e Mistretta)

INTERA GIORNATA ORE 8:30 – 18:30 (Dorsale dei Nebrodi – Lago Maulazzo – Lago Biviere con degustazione di montagna). Possibilità anche di escursioni in mountain bike.